News
Home » Esopolitica (pagina 2)

Esopolitica

Lo strano populismo del XXI secolo (Rivolta cosciente delle masse o “Istinto collettivo di sopravvivenza”?)

Populismo, ai giorni nostri, è soltanto un’espressione politicamente corretta che corrisponde a un interdetto, un vero e proprio tabù escludente dal dibattito politico, che al pari degli altri tabù politicamente corretti, impedisce il pensiero critico e stronca sul nascere qualsiasi opposizione al potere vigente. Gli intellettuali di servizio, tutti liberisti-liberali-libertari alfieri del pensiero unico dominante, che accusano spesso di populismo ... Continua a leggere »

Il treno per la libertà da euro e ue passa il 4 dicembre. Votiamo no

Mentre negli Stati Uniti i democratici sono ancora sotto shock per la pesantissima sconfitta della più impresentabile candidata alle presidenziali che la storia americana ricordi e, come accade ad ogni latitudine quando il voto popolare si discosta dai desideri delle élites, sono partiti attacchi al suffragio universale e vere e proprie sollevazioni popolari contro il risultato delle elezioni, nella Ue ... Continua a leggere »

Il ricatto dell’Ue sul referendum

Ancora una volta l’Unione Europea utilizza l’economia come minaccia per i Paesi membri: se in Italia vincerà il no al referendum, tornerà l’incubo-spread A poco meno di un mese dal referendum costituzionale, si fa sempre più accesa la battaglia fra i sostenitori del sì e quelli del no; a gamba tesa sulla questione – ma sarebbe il caso di parlare ... Continua a leggere »

Avv. Marco Mori: la cessione di sovranità è reato

di Marco Mori Il mio duro intervento a Canale Italia sui reati in corso nel nostro Paese. Interverrò di nuovo sulla rete dalle 6 alle 9 del mattino il giorno 8 febbraio (sky 913 – digitale 53 e 83), per parlarvi ancora una volta senza peli sulla lingua della situazione italiana e presentare il mio libro “Il tramonto della democrazia, ... Continua a leggere »

Un parlamento illegittimo eletto con una legge anticostituzionale pretende il si da suoi cittadini

Pensate davvero che si tratti di un referendum normale, di quelli indetti in tempo di pace? Scritto da Sasha La costituzione definisce dei principi che durano ben più di cinquant’anni, indipendentemente dal numero di regimi e guerre mondiali attraversate. Anzi, a maggior ragione. In un mondo che distrugge il lavoro e mortifica i diritti dei più, è ancora e maggiormente ... Continua a leggere »

Mario Monti, la bomba dei giudici: governo indagato, “così favoriva le banche”

Il governo di Mario Monti e due ex ministri dell’Economia sono sotto inchiesta. L’operazione derivati tra Morgan Stanley e il Tesoro chiusa tra il 2011 e il 2012 avrebbe provocato danni erariali per circa 4 miliardi di euro. La procura regionale del Lazio della Corte dei conti, dopo aver terminato la fase istruttoria, ha presentato alla banca Usa e ad alcuni ex dirigenti del ... Continua a leggere »

Breve riassunto delle attività dei Rothschild in medio oriente e nel resto del mondo

Alexander Azadgan È già stato scritto così tanto sui Rothschild e sui loro crimini in giro per il mondo per coloro che fanno parte del grande movimento del “risveglio della coscienza”, che sarebbe facile rimanere confusi da ulteriori informazioni. È mia intenzione, tramite questo articolo, svelare questi particolari alla gente comune, e non solo all’élite intellettuale come solitamente si fa. ... Continua a leggere »

Carotenuto: i Maghi Neri non ci domineranno per sempre

Fa più rumore un albero che cade, lo sappiamo: l’immensa foresta cresce in silenzio. Oggi però di alberi ne cadono a migliaia, tutti i giorni. E’ un fragore spaventoso, che provoca smarrimento. Il che non è casuale: più che il legname, infatti, al taglialegna interessa proprio la paura che il crollo provoca. Guerre, disperazione, crisi economiche accuratamente progettate. Ma l’indotto ... Continua a leggere »

Salvare l’UE dall’euro, la più estrema trappola neoliberista

di Stefano Fassina, 01 settembre 2016 Si è recentemente tenuto il vertice di Ventotene tra il Primo Ministro Renzi, la Cancelliera Merkel e il Presidente Hollande. C’erano sul tavolo le questioni cruciali: i conflitti geopolitici ai confini dell’Unione Europea, la sicurezza interna, i flussi migratori e la crescita economica. L’incontro è stato animato da una grande ventata di retorica sul ... Continua a leggere »

Brexit è un affare. E l’ Fmi ammette di aver sbagliato

Ancora una volta sono stati smentiti i catastrofisti. Dopo il sorprendente aumento del 5,9% delle vendite al dettaglio a luglio, ieri è stato dell’indice Pmi manifatturiero del Regno Unito ad andare molto meglio del previsto, salendo ad agosto a 53,3 punti, è quindi in fase di espansione, dai 48,2 di luglio, segno della contrazione dell’attività. L’indice ha così raggiunto il ... Continua a leggere »