News
Home » Esopolitica (pagina 20)

Esopolitica

Austria: FPO primo partito, con largo margine

In Austria  gli ultimi sondaggi vedono una crescita dei partiti di destra identitari ed antieuropeisti. Nel caso specifico il FPO fondato da Heider ed attualmente guidato da Strache si rivela il primo partito , secondo Gallup riportatoda electograph I seggi assegnati al PFO non sarebbero assolutamente  sufficienti ad un governo in solitaria, ma, nello stesso tempo, la Grossekoalitione OVP (democristiani) ... Continua a leggere »

L’Islanda via dalla UE e dall’euro è in fortissima crescita e a mandato in galera i banchieri gangster filo-UE.

LONDRA – E’ passato poco piu’ di un anno da quando l’Islanda ha rinunciato ad aderire all’Unione Europea ma se qualcuno pensa che i membri del governo islandese si siano pentiti di questa scelta si sbaglierebbe di grosso. A tale proposito pochi giorni fa il primo ministro Sigmundur David Gunnlaugsson ha dichiarato che rimanere fuori dalla UE e’ stata la ... Continua a leggere »

Lo stato Italiano, cioè i Rothschild, deve restituire ad ogni italiano oltre 51000 euro

SOLO PER INTERESSI NON DOVUTI MATURATI SU UN DEBITO-TRUFFA Come funziona, economicamente parlando, una Nazione o un Gruppo di Nazioni? Immagina, per semplicità, che una Nazione sia rappresentabile come una piramide divisa in tre fasce: la punta, in alto, è il Governo. La fascia centrale sono gli ”statali”, ovvero tutti quei soggetti che vengono pagati direttamente dal Governo, mentre la ... Continua a leggere »

Nuova vittoria per l’ EURSS sulla libertà: il parlamento europeo dichiara la fine della neutralità del web

  Il Parlamento Europeo , insieme alle altre Autorità di Bruxelles, prosegue il suo cammino di progressiva distruzione della libertà e della democrazia. Questa volta ad essere cancellato è il principio della “Neutralità del Web”: questo principio basilare e riconosciuto persino nei capitalistici USA afferma che tutti i dati dovrebbero essere trattati nello stesso modo, e che non dovrebbero esistere ... Continua a leggere »

La posta in gioco

È partita lunedì scorso la privatizzazione di Poste Italiane. Sul mercato azioni della società corrispondenti a poco meno del 40% del capitale sociale. [Marco Bersani] di Marco Bersani È partita lunedì scorso la privatizzazione di Poste Italiane, che verrà realizzata attraverso la collocazione sul mercato di azioni della società corrispondenti a poco meno del 40% del capitale sociale. L’obiettivo dichiarato ... Continua a leggere »

Elezioni in Polonia: vince la destra anti-ue ed anti-euro … Di imbecilli che chiedono “più europa” ne abbiamo?

Di Giuseppe Palma. Alle elezioni politiche tenutesi ieri in Polonia ha vinto il partito di destra anti-UE ed anti-€uro “Diritto e Giustizia” (PiS, guidato dall’antropologa cinquantaduenne Beata Szydlo), il quale ha ottenuto il 39,1% dei consensi, circa 15 punti percentuali in più del principale partito rivale, “Piattaforma Civica”, che si ferma al 23,4%! Secondo il sistema elettorale polacco, al PiS andrebbe anche la maggioranza assoluta ... Continua a leggere »

Il sole blu

La NASA conferma che la Terra sperimenterà 15 giorni di buio completo in Novembre 2015. Washington DC conferma che questa non è un’esercitazione, – La Nasa ha confermato che la Terra sperimenterà 15 giorni di buio totale che avrà inizio tra il 15 novembre e il 29, 2015. Secondo la NASA, questo evento inatteso, potrebbe verificarsi. Gli astronomi della NASA ... Continua a leggere »

Giubileo e “grandi eventi”. Vietato scioperare. La cigl accetta. C’è da stupirsene ?

Fingendo una forza che non c’è più “Solo per via negoziale e nessuna iniziativa di legge” IN TRE PRECEDENTI POST sul neoliberismo avevo trattato di come questa ideologia economica totalitaria avesse permeato la cultura e la politica italiana in modo che i suoi principi fondativi divenissero indiscutibili dato il loro carattere “scientifico” e l’evidente “realismo” pragmatico : privatizzazione come valore ... Continua a leggere »

La Libia quattro anni dopo la morte di Gheddafi

  Com’è la Libia senza il “dittatore” Gheddafi? Secondo tutti i punti di vista nella Libia del post-Colonnello si vive molto peggio che in passato e soprattutto la pace sembra lontana con un paese diviso tra bande armate e almeno tre poteri: quello di Tobruk, qullo di Tripoli e quello delle bande islamiche. Strano, senza Gheddafi il destino dei libici ... Continua a leggere »

Nell’ assordante silenzio dei media Italiani si è consumata la fine della democrazia in Europa

  In Portogallo si è consumato il dramma definitivo della morte della democrazia europea. Nelle ultime elezioni parlamentari, su 230 seggi, 122 sono stati conquistati dal Partito Socialista, Partito comunista e dal Blocco di Sinistra. I due ultimi partiti hanno condotto una forte campagna contro l’Unione Europea e contro l’Euro, campagna che li ha portati ad avere una maggioranza di coalizione ... Continua a leggere »