News
Home » News

News

Tripalium – Il lavoro mortifica l’uomo

chaplin

Giovanni Marano PREMESSA Questo scritto è una ferma contestazione nei confronti di tutti coloro che hanno confuso il lavoro (Dovere civico e morale, non coercitivo, svolto dall’uomo nell’interesse proprio e della comunità) con uno strumento di tortura atto a soggiogare l’intera umanità. E’ un forte disappunto nei riguardi di chi crede oramai (prescindendo da chi ne detiene la proprietà) che ... Continua a leggere »

Corruzione ed evasione c’entrano con la crisi? Si, come i cavoli a merenda!

img_5594-150x150

Spesso si sente dire che si possono recuperare miliardi di euro dalla lotta all’evasione e da quella alla corruzione. Questo è un concetto semplicemente demenziale, che denota un’ignoranza assurda e francamente inaccettabile. Pensare che uno Stato possa recuperare denaro dalla lotta ai reati, è come pensare di moltiplicare magicamente pani e pesci. Ovviamente è impossibile. I profitti illeciti non si ... Continua a leggere »

Berlino e l’ennesimo passaporto miracolosamente apparso sul luogo del delitto

a-generica-560943-660x368

Sul camion assassino di Berlino è stato ritrovato un documento che porta sulle tracce del killer. Sarebbe un tunisino e ora lo stanno cercando. È anche trapelato il nome ma non lo riportiamo per senso di pudore. Spieghiamo: questa storia di documenti ritrovati su macchine usate per gli attentati è roba abusata. Fin dall’11 settembre, da quando il documento di Mohamed Atta fu ritrovato tra ... Continua a leggere »

Avevamo Olof Palme, poi sull’Europa hanno spento la luce

olof-palme

Nessuno sceglie, nessuno parla, nessuno denuncia. Nessuno decide: come se non fosse tempo di determinazioni importanti. Ciascuno, nel frattempo, gioca la sua partita, nelle retrovie, lontanissimo dal match decisivo. Gentiloni, Renzi, Grillo e tutti gli altri. Capitani e comparse, chi è di scena? Beppe Sala? Virginia Raggi? I padri nobili del referendum che doveva salvare l’Italia o affossarla? Dopo esser ... Continua a leggere »

Draghi: ora vi taglio i viveri, così imparate a votare NO

mario-draghi1

«Una stretta monetaria concepita per soffocare, in un inasprimento della crisi, quel moto di rifiuto della globalizzazione espresso dalle classi popolari impoverite». Mario Draghi esce allo scoperto: dopo la Brexit e il referendum italiano, avverte che “la ricreazione è finita”. La Bce chiuderà i rubinetti del quantitative easing, esponendo gli Stati al ricatto dello spread, senza più protezioni. Fallita la ... Continua a leggere »

Stanno preparando un nuovo colpo di mano come nel 2011. Adesso ve lo dicono anche gli ex bocconiani.

vi-stanno-per-fottere-ancora

Il Governo, ancora una volta non eletto, ha pronta una richiesta di aiuti al MES, cioè il commissariamento della Troika per tutti i futuri Governi. Adesso ve lo dicono anche gli ex bocconiani (dal passato un po’ turbolento) di Alberto Micalizzi Ci risiamo. La troika sta preparando un altro colpo di mano come quello del 2011. Stavolta cerchiamo di farci ... Continua a leggere »

I potentati finanziari designano Gentiloni per proseguire l’opera di spoliazione ed invasione dell’Italia

gentiloni-clinton

di  Luciano Lago Nonostante il chiaro ed inequivocabile pronunciamento della grande maggioranza dei cittadini italiani a favore del NO, nel referendum sulla riforma costituzionale voluta dal Governo Renzi/Boschi/Gentiloni, il Presidente Mattarella ha dato incarico ad una controfigura di Renzi, del fronte del SI, per formare un nuovo governo che prosegua le stesse politiche di spoliazione ed invasione dell’Italia. Un governo ... Continua a leggere »

La riforma costituzionele? serve solo ad asservirci ai vincoli di bilancio europeo

thno

Sulla riforma costituzionale, o “deforma”, come amo chiamarla, si è detto molto. La battaglia tra “sì” e “no” è serrata, tuttavia in pochi hanno, a mio avviso, centrato il vero obiettivo di quanto il Governo ha portato avanti. I comitati del “no” si sono in gran parte persi in contestazioni sterili dimostrando di non aver capito la complessità dell’attuale contesto ... Continua a leggere »

Globalisti privatizzatori, questa catastrofe è il loro piano

carroll-quigley

Cos’è il globalismo, e perché esiste? E’ ormai noto da decenni che la spinta alla globalizzazione è un preciso piano coltivato da un’élite di finanzieri internazionali, banchieri centrali, leader politici e think-tanks esclusivi. «Spesso nelle loro pubblicazioni ammettono apertamente il loro obiettivo di globalizzazione totale, forse nella convinzione che le persone semplici e non istruite in ogni caso non le ... Continua a leggere »

Nixon e il 1971. Finisce l’era dell’oro?

nixon

Dopo il 1971 la moneta non è più legata all’oro. Per avere più denaro non è più necessario scavare delle miniere e trovare oro che garantisca l’emissione di ulteriore moneta. Questo poteva rendere il mondo più libero dalla schiavitù della scarsità, perché quando un prodotto è merce ed è scarso inizia la lotta all’accaparramento di quella merce. Un anno importante ... Continua a leggere »