News
Home » Archivio per il tag: euro

Archivio per il tag: euro

Avevamo Olof Palme, poi sull’Europa hanno spento la luce

Nessuno sceglie, nessuno parla, nessuno denuncia. Nessuno decide: come se non fosse tempo di determinazioni importanti. Ciascuno, nel frattempo, gioca la sua partita, nelle retrovie, lontanissimo dal match decisivo. Gentiloni, Renzi, Grillo e tutti gli altri. Capitani e comparse, chi è di scena? Beppe Sala? Virginia Raggi? I padri nobili del referendum che doveva salvare l’Italia o affossarla? Dopo esser ... Continua a leggere »

Draghi: ora vi taglio i viveri, così imparate a votare NO

«Una stretta monetaria concepita per soffocare, in un inasprimento della crisi, quel moto di rifiuto della globalizzazione espresso dalle classi popolari impoverite». Mario Draghi esce allo scoperto: dopo la Brexit e il referendum italiano, avverte che “la ricreazione è finita”. La Bce chiuderà i rubinetti del quantitative easing, esponendo gli Stati al ricatto dello spread, senza più protezioni. Fallita la ... Continua a leggere »

La riforma costituzionele? serve solo ad asservirci ai vincoli di bilancio europeo

Sulla riforma costituzionale, o “deforma”, come amo chiamarla, si è detto molto. La battaglia tra “sì” e “no” è serrata, tuttavia in pochi hanno, a mio avviso, centrato il vero obiettivo di quanto il Governo ha portato avanti. I comitati del “no” si sono in gran parte persi in contestazioni sterili dimostrando di non aver capito la complessità dell’attuale contesto ... Continua a leggere »

Il treno per la libertà da euro e ue passa il 4 dicembre. Votiamo no

Mentre negli Stati Uniti i democratici sono ancora sotto shock per la pesantissima sconfitta della più impresentabile candidata alle presidenziali che la storia americana ricordi e, come accade ad ogni latitudine quando il voto popolare si discosta dai desideri delle élites, sono partiti attacchi al suffragio universale e vere e proprie sollevazioni popolari contro il risultato delle elezioni, nella Ue ... Continua a leggere »

Il ricatto dell’Ue sul referendum

Ancora una volta l’Unione Europea utilizza l’economia come minaccia per i Paesi membri: se in Italia vincerà il no al referendum, tornerà l’incubo-spread A poco meno di un mese dal referendum costituzionale, si fa sempre più accesa la battaglia fra i sostenitori del sì e quelli del no; a gamba tesa sulla questione – ma sarebbe il caso di parlare ... Continua a leggere »

Salvare l’UE dall’euro, la più estrema trappola neoliberista

di Stefano Fassina, 01 settembre 2016 Si è recentemente tenuto il vertice di Ventotene tra il Primo Ministro Renzi, la Cancelliera Merkel e il Presidente Hollande. C’erano sul tavolo le questioni cruciali: i conflitti geopolitici ai confini dell’Unione Europea, la sicurezza interna, i flussi migratori e la crescita economica. L’incontro è stato animato da una grande ventata di retorica sul ... Continua a leggere »

Brexit è un affare. E l’ Fmi ammette di aver sbagliato

Ancora una volta sono stati smentiti i catastrofisti. Dopo il sorprendente aumento del 5,9% delle vendite al dettaglio a luglio, ieri è stato dell’indice Pmi manifatturiero del Regno Unito ad andare molto meglio del previsto, salendo ad agosto a 53,3 punti, è quindi in fase di espansione, dai 48,2 di luglio, segno della contrazione dell’attività. L’indice ha così raggiunto il ... Continua a leggere »

financial times annuncia tour europeo di Farag per promuovere altri referendum d’uscita dalla ue e dall’euro

LONDRA – Nigel Farage, leader uscente dell’Ukip, il Partito per l’indipendenza del Regno Unito, ha annunciato un tour nei paesi europei aderenti alla Ue per promuovere altri referendum sull’appartenenza all’Unione Europea, progetto che a suo parere “non ha mai avuto alcuna legittimità fin dall’inizio” e per l’uscita dall’euro, moneta tossica che ormai è evidente a tutti stia distruggendo l’economia di ... Continua a leggere »

Amoroso: l’elite finanziaria ha preso il potere. Via l’euro se vogliamo democrazia

Monete sovrane svalutabili, o sarà la fine: dobbiamo uscire immediatamente dall’euro, per salvare la nostra economia e ripristinare la democrazia in Europa. Lo sostiene l’economista italo-danese Bruno Amoroso: l’euro non è che un dogma smentito dai fatti,mentre in realtà rappresenta un fattore devastante di disgregazione. Prima ha spaccato l’Europa in due,opponendo i 17 paesi dell’Eurozona ai 10 rimasti fuori, e ... Continua a leggere »

La domanda è: a chi giova l’euro? la risposta è: non all’Italia (washington post)

  WASHINGTON – “La crisi europea di cui il Brexit e’ stato catalizzatore – avverte Matt O’Brien sul quotidiano Washington Post – attraversa una fase di calma apparente: i mercati stanno rimbalzando, i timori si stanno dissipando e alcuni si chiedono addirittura se il Regno Unito finira’ davvero per lasciare l’Unione. Ma la nuova premier britannica, Theresa May, afferma oggi ... Continua a leggere »